nous escriptors catalans

Tra le braccia del padre, Àlvar Masllorens

La distanza tra il mistero e il segreto è la stessa di quella tra la curiosità e il dolore

Àlvar Masllorens

Scopri Tra le braccia del padre di Àlvar Massllorens, pubblicato da La Temeraria Editorial, è stata una piacevole sorpresa. È sempre interessante leggere e incontrare nuovi scrittori con calore letterario.
Prima di tutto, devo dire che i libri di La Temeraria Editorial, mi richiamano sempre l’attenzione, a causa dell’edizione attenta delle loro copie e della selezione di buone opere letterarie. Inoltre, la dimensione dei suoi libri è quella giusta per andare avanti e godere di una buona lettura in qualsiasi momento. Sono anche innamorata degli disegni di loro copertine: illustrazioni di edifici caratteristici di un’area geografica, molto bene scelta per il contenuto del libro, e se aggiungiamo la qualità della carta e la sua consistenza sopra copertina del libro, leggere un libro pubblicato da La Temeraria Editorial è già un rituale di soddisfazione letteraria. Ma dopo tutto questo è il libro stesso. La lettura della narrazione, ovviamente la più importante.
In questo caso, la narrazione di Àlvar Masllorens è un racconto pieno di prosa poetica che fa per controbilanciare con la storia racconta, in cui, in momenti inaspettati, lo rende un po ‘drammatico, ma questo contrasto è giusto, che pieno di bellezza il libro. Tra le braccia del padre non è un libro per chi si aspetta un libro facile, soprattutto se il lettore intende leggere in diagonale e prendere il libro “per passare il tempo veloce”. No, questo libro non è di questo tipo di libri. Tra le braccia del padre è un libro per godersi una lettura lenta, lenta e senza fretta, quella che ferma il tempo per godere del piacere della buona letteratura, e dove è obbligatorio deliziare nella poesia delle parole con cui Àlvar Masllorens ci offre una storia molto attuale e allo stesso tempo intima.
Tra le braccia del padre viene narrata un’affascinante prosa, che svela i pensieri più sinceri del personaggio principale in riferimento alle situazioni della vita quotidiana; attraverso una prima persona del singolare nella voce narrativa, l’autore ci introduce alla visione del protagonista verso il trattamento dei ricordi, la percezione dell’arte, il passare del tempo, le impassibilità della vita, le relazioni d’amore, le relazioni con i figli, e anche, le sofferenze più intime.
Se intendiamo leggere velocemente il libro, possiamo farlo, ma se siamo veri lettori, il libro ci chiederà una seconda lettura o anche una terza lettura in più per finire di goderne pienamente. Questo per me, è sinonimo di ciò siamo davanti a un autore con molta qualità letteraria. I buoni libri pretendono sempre di essere letti più di una volta e Tra le braccia del padre di Àlvar Masllorens pubblicato da La Temeraria Editorial c’è una di quelle letture che agganciano il primo, ma crea anche un’aggiunta alla lettura che, come un buon caffè , rende il libro un sapore intenso ma di breve durata e, di conseguenza, chiede di essere letto più volte, e dove vengono scoperte nuove sfumature con sfondi narrativi che ampliano il lavoro di Álvaro Masllorens come autore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.